Auto Tutela

Auto-Tutela dall’abuso di potere

In questo articolo condivideremo alcuni aspetti e risorse per auto-tutelarsi da qualsiasi abuso di potere fatto dalla “repubblica italiana” a mezzo dei suoi Legali Rappresentanti, Equitalia, banche, ecc

Ti ricordiamo che tra i nostri partners c’è il sito Sovranità Individuale  che contiene molti articoli che trattano questo argomento, quindi ti consigliamo di fare alcune ricerche anche lì

Ti segnialiamo in particolare il caso studio che tratta del primo caso di Sovranità applicata sulle terre italiche, durante una procedura penale contro la repubblica italiana Clicca qui per andare all’articolo

Il primo principio di difesa dall’abuso di potere è la presenza di spirito: ricorda chi sei, da dove vieni e dove stai andando…

Co​me ritrovare-ricordare la propria vera identità

Il Potere dell’armonia interiore permette, a chi ha deciso di espandere la propria visione, di constatare chiaramente la reale natura delle cose e deve necessariamente guardare lontano, di avere la chiarezza di un azione consapevole; poichè sono chiari i principi a cui ci si riferisce quando si ha una visione allargata, una visione d’insieme, quanto più si espande la propria consapevolezza tanto più sarà facile sapere chi sei, da dove vieni e, secondo le tue azioni concrete, cosa vuoi causare operando nel mondo

Regalati dunque l’analisi meditativa di questi primi aspetti che riteniamo essere fondamentali;  sappi che il PMT è stato costituito per auto-tutelare tutti gli Appartenenti, quindi ricorda che l’Unione fa la Forza, ma ancora non è sufficiente; bisogna considerare che quando si iniziano alcuni passi per auto-tutelarsi, affinché il tuo sforzo sia efficace, esso deve necessariamente basarsi sulla tua competenza, quindi dovrai ponderare le tue affermazioni, non parlare di nulla che esula dalla tua stessa competenza, parla solo di ciò che conosci perfettamente, affinché le tue argomentazioni risultino solide e inattaccabili o quantomeno  difficili da confutare

 

……….

 

(in allestimento)

Leave a Reply